top of page
  • Writer's picturecristina molinari

Il potere della visualizzazione nello sport

Tutti noi abbiamo la capacità di immaginare, visto che la nostra mente funziona per immagini. Per comprenderlo ti basta pensare a quando, ripensando a qualcosa di piacevole o buffo ti ritrovi a sorridere anche se quell'evento appartiene al passato.


Possiamo dire quindi che la nostra mente può funzionare come un simulatore di volo, con il quale possiamo letteralmente creare mondi visti o mai visti prima, o possiamo immaginare di ripetere azioni già compiute o di compierne di nuove.

Grazie a questo simulatore mentale, possiamo quindi letteralmente sperimentare diverse ipotesi di futuro: in sostanza abbiamo un super potere straordinario e dobbiamo solo imparare ad usarlo.


Studi autorevoli hanno dimostrato che quando visualizziamo, generiamo un'attivazione cerebrale simile a quella che attiviamo quando viviamo realmente la situazione, e questa “attivazione” riguarda anche le aree del cervello dedicate all’azione motoria.

Infatti se visualizziamo un gesto tecnico, otteniamo un risultato paragonabile a quello che otteniamo con l’esecuzione reale di quel gesto, perché la visualizzazione rafforza i collegamenti neurali che innervano i muscoli.

In sostanza le tecniche di visualizzazione si basano su un presupposto: la mente non distingue un'esperienza realmente vissuta da una vividamente immaginata.


Le tecniche di visualizzazione ci permettono di migliorare la qualità delle nostre performance attraverso il miglioramento consapevole delle nostre azioni, inoltre ci danno un vantaggio importante in termini di quantità di ripetizioni sostenibili e, importantissimo per gli atleti, ci consentono di intervenire in modo chirurgico e minuzioso analizzando ogni singolo movimento che compone il gesto tecnico


Un altro campo di applicazione importante in cui il potere della visualizzazione nello sport è determinate è nella fase di recupero da infortunio: possiamo infatti evitare le conseguenze di un totale arresto degli allenamenti.

Utilizzare il potere della visualizzazione per supportare il nostro corpo nel recupero ci consente anche di gestire in modo produttivo le emozioni, evitando la frustrazione che normalmente si accompagna ai periodi di stop forzato, e godendoci la sensazione di sicurezza e fiducia che ci accompagna quando stiamo facendo del nostro meglio.


Le tecniche di visualizzazione dunque ci aiutano a migliorare noi stessi: se anche per te è arrivato il momento di prendere in mano la situazione e puntare dritto verso i tuoi obiettivi, allora possiamo impostare un programma di allenamento mentale su misura per te.

La visualizzazione aumenta motivazione e fiducia, migliora la concentrazione e ti permette di migliorare le tue capacità di problem solving.


AGISCI ORA:

Vuoi saperne di più? Contattami e ne parliamo…


Intanto lascia il tuo commento sotto a questo post: il primo passo è quello decisivo per il raggiungimento di qualsiasi traguardo, e rompere il ghiaccio dicendo la tua o facendo una domanda è uno splendido modo per mettersi in azione!

Comments


bottom of page