top of page
  • Writer's picturecristina molinari

(ri)Trovare se stessi



Ultimamente va molto di moda il concetto di "trovare se stessi", un po' come se dovessimo affrontare una caccia al tesoro il cui premio siamo noi stessi.


Quello che mi chiedo è: "com'è possibile dover trovare se stessi?"


A pensarci sembra un controsenso, un'eventualità improbabile salvo gravi problemi di salute per cui possiamo dimenticare chi siamo: eppure sembra che l'argomento desti molto interesse visto che ci sono veri e propri corsi, libri ed esercizi per trovare se stessi.


Io amo semplificare: ho imparato che è la chiave per vivere meglio oltre che per ottenere risultati, e mi sono fatta un'idea controcorrente: cosa succederebbe se imparassimo a non perdere noi stessi, a conoscerci passo dopo passo evitando questa pazza caccia al tesoro?


Dal mio punto di vista, l'unico motivo reale per cui potremmo aver bisogno di trovare noi stessi è che abbiamo rifiutato di conoscerci, forse perché influenzati dalle opinioni degli altri su chi siamo e chi dovremmo essere o forse confusi dall'idea che noi stessi abbiamo di come avremmo dovuto essere e di come dovremmo essere.


Conoscere se stessi significa fare spazio alla bellezza che conteniamo, accettando un semplice presupposto: ognuno di noi è ok esattamente così com'è, con la propria parte di luce e con le proprie ombre.


E se, come molte persone, vuoi fare luce anche sulle tue ombre, ricorda che puoi farlo solo riconoscendole, accettandole e illuminandole.


Vuoi scoprire assieme a me come (ri)trovare te stesso? Contattami e ne parliamo!

Ogni traguardo si raggiunge un passo alla volta, e anche commentare questo post o fare una domanda è un primo passo, sei d'accordo?

2 views0 comments

Comments


bottom of page